Archivio di VirusLox - Official WebSite -
Tag: Itagliani

19 Giugno 2016

Aruba.it: tanti interrogativi, qualche certezza.

Di VirusLox
Categorie: Informaticamente
Tag: ,
Commenti: Commenti disabilitati

Technorail S.r.l. nacque nel 1994 diventando nel giro di 10 anni leader in italia nella fornitura di servizi Hosting orientati al web, gestione domini.
Proprio dal 2004 ne sono cliente, poiché da circa un anno realizzavo siti internet in PHP3 e mi faceva comodo uno servizio di hosting non troppo costoso dove testare i miei pessimi script.
A ben vedere questa fu la mossa vincente di Technorail S.r.l., poi divenuta l’attuale Aruba S.p.A: farsi strada nell’allora (uso “allora” per non commentare il presente…) immaturo e confuso mercato dell’information technology a colpi di prezzi imbattibili.
Noi piccoli clienti sapevamo molto bene che il prezzo basso non poteva certo permettere lussi e tappeti rossi, e ce ne facevamo una ragione, dopotutto era già abbastanza umiliante di suo non aver risorse per permettersi servizi più costosi e consoni.
Per farla breve, dato il prezzo quasi nessuno si lamentava delle magagne e in breve i clienti non fecero che aumentare (a differenza dei feedback e delle recensioni negative, che scomparvero presto in minoranza nell’immenso mare d internet). Aggiungo per onestà che i concorrenti italiani non si distinsero affatto per qualità (anzi…) ma solo per prezzo, ovviamente più alto.
Nel frattempo il gigante e’ cresciuto, il numero dei servizi offerti incrementato toccando ambienti molto molto delicati ed ora Aruba.it è il nome del team ufficiale Ducati in SuperBike. Mica cotica.

Ma l’approccio al mercato è cambiato? NI. Davvero: NI. Dal punto di vista dei servizi offerti si, nel senso che al “zero lodi, zero infamia” sono stati aggiunti servizi altamente specializzati, decisamente molto costosi, ma a prezzi inconfutabilmente competivivi.
E qui dovrebbe suonare il campanello di allarme!!
Ma nel mio tempo libero non disdegno di dare ancora consulenze (come architetto IT principalmente) ed i miei interlocutori sono italiani ed in quanto tali il risparmio è sempre un chiodo fisso, anche quando rappresenta una idea di MERDA. Capisco le difficoltà’ ma certe idee rimangono pessime.

In tutto questo Aruba.it prolifera, cresce, sguazza e detta legge.
Ora esiste sui mercati italiani e internazionali, con data-center sparsi in tutta europa e ovviamente prezzi differenziati a seconda dei mercati di riferimento.

Stessi prodotti vengono venduti in italia a prezzi quasi doppi rispetto a quelli che offre (identici) nel mercato internazionale (provare per credere: cloud.it Vs arubacloud.com ).
Io abito in Rep. Ceca, ovviamente sono ora cliente della piattaforma internazionale, ma quel che mi è successo ultimamente ha dell’incredibile.

Avendo un cloud server fermo, e non avendo nessuna credenziale per poterlo ristorare, contatto il servizio tecnico che chiude il ticket dopo ore e ore (ah, viene millantata assistenza 24h su 24h, ma e’ a orario continuato solo dalle 9 alle 19 nei giorni lavorativi…e no, non sto scherzando) in malo modo rispondendo sostanzialmente “non si può”.
Faccio riaprire il ticket, faccio presente che non sono proprio proprio nato ieri, che vorrei risolvere da solo, ma mi mancano certi accessi, ma soprattutto che sono disposto a pagare; Vengo invitato a registrarmi nella piattaforma italiana (?).
A questo punto telefono, più di una volta, mi viene detto che se uno si registra nella piattaforma internazionale per risparmiare si merita danni e si merita di non aver assistenza. (ah, ma io abito in rep. Ceca, come detto!).

E allora facciamolo! Mi registro nella piattaforma italiana, chiedo assistenza (controllate voi stessi, punto 7: https://www.cloud.it/azienda/perche-scegliere-aruba.aspx#totop )ma…non ottengo risposta essendo l’assistenza tecnica disponibile 24ore su 24 dalle 9 alle 18, nei giorni feriali.

E di nuovo, ma io non ho bisogno di assistenza perché “non so fare”, ma perché non sono autorizzato a fare dal loro sistema, e so perfettamente cosa mi si sta negando, dunque mi astengo da giudizi, questi non possono certo palesemente esser entusiasti.

Sono sospeso tra il basito ed il frustrato, ma di che mi lamento? costa poco!!


30 Maggio 2015

31 Maggio 2015: consigli per gli acquisti

Di VirusLox
Categorie: Articoli Orfani
Tag: ,
Commenti: 1 commento

Ho appena ricevuto un sms, che mi richiama al senso civico ricordandomi il voto di domani, ma soprattutto CHI votare e la raccomandazione di sparger voce.
A freddo posso cosi’ riassumere la mia reazione:

A caldo invece, il mio addome s’e’ ribellato a chi si appella al mio senso civico facendo campagnia elettorale durante il silenzio OBBLIGATORIO per legge.

Buona fortuna a tutti.


1 Agosto 2014

IL Fenomeno, con la P maiuscola

Di VirusLox
Categorie: Articoli Orfani
Tag: ,
Commenti: Commenti disabilitati

Trovato tra i commenti ad una notizia ANSA, si parlava di arresti per abusi su minori…

Fenomeno


11 Dicembre 2013

La svolta democratica

Di VirusLox
Categorie: Articoli Orfani
Tag: ,
Commenti: Commenti disabilitati

Tra il cosiddetto “movimento dei forconi” qualcuno ha detto “Bruciate i libri”.
L’ha dovuto gridare perché non è in grado di scriverlo e gli altri non sanno leggere.


2 Dicembre 2013

Satira bagnata, e acidognola.

Di VirusLox
Categorie: Filosoficamente
Tag: ,
Commenti: Commenti disabilitati

Oramai ad ogni evento piovoso in italia corrisponde almeno un lutto.
Consola che di questo (ancora) nessuno incolpa gli immigrati.


14 Ottobre 2013

Primo mese di una nuova vita

Di VirusLox
Categorie: Articoli Orfani
Tag: , , ,
Commenti: Commenti disabilitati

Vi aggiorno: sto benissimo, Praga è un sogno, ma aspetto ancora lo stipendio di luglio dai miei vecchi datori di lavoro. Io la mia decisione di vivere in un paese giusto l’ho fatta, ma sono terribilmente in ansia e preoccupato per i miei vecchi colleghi, molti dei quali anche amici di cuore. Loro vivono la terribile situazione di lavorare per personaggi senza scrupoli che inventano scuse poco credibili per non pagare, hanno addirittura chiuso una delle sedi di lavoro lasciando per strada tanta gente. Il gioco è semplice: scatole cinesi, cambi societari, riassetti, un guazzabuglio in cui nessun magistrato sembra ancora aver messo gli occhi…e se ce lo mettesse saremo gia vecchi quando qualche responsabile (forse) finirà in galera. E sappiatelo, i responsabili di tutto questo si autoproclamano filantropi, di sinistra, e difensori dei deboli. Siamo alle solite, tutti comunisti col portafogli degli altri. Chiedo a tutti i miei amici di non preoccuparsi per me, bensì per i miei ex colleghi, aiutateli a farli uscire dalle grinfie di personaggi dall’etica dubbia, dalle coscienze di pietra, aiutateli a far sentire la loro voce…o semplicemente ascoltateli, ne hanno bisogno.


14 Ottobre 2013

Come sto? Bene, ma i miei amici…

Di VirusLox
Categorie: Articoli Orfani
Tag: ,
Commenti: Commenti disabilitati

Incollo qua pari pari quanto ho scritto su facebook, anche se è stato scritto di getto…e si vede.

“Vi aggiorno: sto benissimo, Praga è un sogno, ma aspetto ancora lo stipendio di luglio dai miei vecchi datori di lavoro. Io la mia decisione di vivere in un paese giusto l’ho fatta, ma sono terribilmente in ansia e preoccupato per i miei vecchi colleghi, molti dei quali anche amici di cuore. Loro vivono la terribile situazione di lavorare per personaggi senza scrupoli che inventano scuse poco credibili per non pagare, hanno addirittura chiuso una delle sedi di lavoro lasciando per strada tanta gente. Il gioco è semplice: scatole cinesi, cambi societari, riassetti, un guazzabuglio in cui nessun magistrato sembra ancora aver messo gli occhi…e se ce lo mettesse saremo gia vecchi quando qualche responsabile (forse) finirà in galera. E sappiatelo, i responsabili di tutto questo si autoproclamano filantropi, di sinistra, e difensori dei deboli. Siamo alle solite, tutti comunisti col portafogli degli altri. Chiedo a tutti i miei amici di non preoccuparsi per me, bensì per i miei ex colleghi, aiutateli a farli uscire dalle grinfie di personaggi dall’etica dubbia, dalle coscienze di pietra, aiutateli a far sentire la loro voce…o semplicemente ascoltateli, ne hanno bisogno.”

 


8 Ottobre 2013

Facebook, specchio delle anime (ammesso che si abbiano).

Di VirusLox
Categorie: Filosoficamente
Tag: , ,
Commenti: Commenti disabilitati

Da quello che scrivono su facebook capisco che tutti studiano ma solo alcuni apprendono, che la cultura è sovrabbondante ma alcune capocce non la assorbono in quanto gia piene di cazzate.
Noto la cattiveria e la rivalsa dei perdenti sui persi, lo “spot” sociale basato su menzogna, superficialità e ragionamenti fondati sul nulla.
Leggetelo un libro, ma non quello di Totti; ascoltate chi ne sa più di voi, cercate di comprenderne i ragionamenti, ma fatevi il favore, non di calcio.
Mi sembrate tanti piccoli borghezio, e le vostre bacheche sono il cimitero del buonsenso.
Abbiate l’onestà di non dare la colpa agli altri se le cose non vanno, fatemi vedere che state facendo qualcosa anche per voi stessi, che create, costruite, realizzate, fate, vi impegnate…basta fango! basta critiche!!!
Il mondo è grande, e quello che mi raccontate voi è il peggiore possibile, e io credo sia giunta l’ora di sfoltire la mia sintetica lista “amici” di faccialibro.


12 Settembre 2013

Genio incompreso

Di VirusLox
Categorie: Articoli Orfani
Tag: ,
Commenti: Commenti disabilitati

Devo dire che il mio esser italiano consiste maggiormente nel non saper parlare o nel parlare malissimo qualunque lingua, compresa la mia.
Ma stranamente questa qualità non sembra particolarmente apprezzata in giro per il mondo.


20 Agosto 2013

Quando le soluzioni sono politicamente scorrette

Di VirusLox
Categorie: Filosoficamente
Tag: ,
Commenti: Commenti disabilitati

Questa mattina ho fatto una scoperta incredibile: anche un politico (almeno su qualcheccosa) potrebbe pensarla come me.

Mi spiego meglio (prima che giungano i cavalieri dell’apocalisse): il presidente della regione abruzzo Chiodi oggi ha dichiarato che

”Non è frequentando una fabbrica delle illusioni che ci si costruisce in futuro”. I tre atenei sono ”in fondo alla classifica dell’Anvur” e quindi ”crederò che il governo sia impegnato a ridurre le spese (per ridurre le tasse) quando Letta e Saccomanni si recheranno a Bari, Messina o Urbino per spiegare che la chiusura e’ nell’interesse dei loro figli”.

Ecco, so che questo scatenerà oceani di polemiche, ostracismo, offese…ma parliamoci chiaro: in tutta onestà ha ragione.

Non è certo una novità che alcune università siano “di serie B” con un livello didattico troppo disomogeneo (nel senso che non è assolutamente vero che tutti i corsi facciano pena, ma alla media qualità alta di quelli “storici” si contrappone l’indecenza dei corsi inventati negli ultimi 30 anni), con una certa troppa facilità nel concedere il superamento di un esame se non le lodi, per non parlare di corsi di laurea dai nomi e dai contenuti improbabili (si legga imbarazzanti).

Poi tocca leggere notizie in cui si afferma che le lauree italiane non servono a trovare lavoro…per carità,  l’è vero, ma è anche vero che alcune lauree si fa una gran fatica a considerarle tali.

Trovatemi un “cervello in fuga” laureato in “tecniche di **qualcosa**”.

Ho una lista lunghissima di “tecniche di **qualcosa**” …ma citandole sarei politicamente CORRETTO (nel senso che avrei ragione) e invece io so solo essere scorretto.



Oggi è venerdì
6 Dicembre 2019